Giornata Nazionale del Mare

Di Mauro Umile pubblicato il 12 Aprile 2021

” Il mare si disperde, si ricompone, ricomincia, come i nostri sforzi e i nostri lavori”
Cécile Guérard

Il 13 febbraio 2018, con l’entrata in vigore del nuovo Decreto sul Codice della Nautica, è stata istituita la Giornata Nazionale del Mare.

La giornata ha lo scopo di sensibilizzare le giovani e i giovani attraverso attività e momenti di confronto al fine di sviluppare il concetto di “cittadinanza del mare” e rendere le studentesse e gli studenti cittadini “attivi” del mare, ovvero tutori della sua conservazione e della sua cultura.

 

La Giornata Nazionale del Mare è un’occasione importante per sensibilizzare i giovanissimi sull’importanza del rispetto e della conoscenza del mare, risorsa di grande valore per il mondo e per l’Italia in particolare”, spiega Francesca Santoro, specialista di programma della Commissione Oceanografica Intergovernativa dell’Unesco (Ioc-Unesco) che coordina le attività del Decennio delle Scienze del Mare per lo Sviluppo Sostenibile (2021-2030), proclamato dalle Nazioni Unite per valorizzare il ruolo delle scienze del mare  nella implementazione dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite e dei suoi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.

Anche gli Alunni del Nuovo Bianchi sono coinvolti, sia perché inseriti nel percorso “La scuola va a Bordo”, nato da un Protocollo di Intesa con enti e istituzioni di alto valore scientifico (CNR, Capitaneria di Porto, Propeller club, Stazione zoologica Dohrn, Autorità portuale ecc.), sia perché in partenariato con l’Associazione Mare vivo Onlus.

Quest’anno si è fatto ben poco, ma ci rifaremo presto.

Celebrazione della Giornata del Mare a scuola con la Maestra di Scienze Carmen Pizzoleo

Celebrazione della Giornata del Mare a scuola con la Maestra di Educazione Ambientale

Disegni dei bambini I classe
Giornata celebrativa del mare -  Disegni dei bambini I classe